Té scientifico con dialogo a più voci:Gas Hazard

Te’ scientifico con dialogo a più voci

PUBBLICO GENERICO - DURATA: 40min ORARIO: 18:30 - 20:00 - POSTI: 80 - 28 Settembre 2018

Ampi settori del versante tirrenico dell’Italia centrale sono sede di emissione di gas endogeni che interessano suoli e acquiferi in aree di vulcanismo estinto o attivo, aree geotermiche e zone non vulcaniche.  I gas emessi sono dominati dall’anidride carbonica con contenuti largamente inferiori di radon, metano, azoto, elio e ossigeno. Il radon può avere anche un’origine superficiale in quanto emesso dalle rocce vulcaniche affioranti.

CO2, H2S e radon possono penetrare all’interno delle abitazioni, costituendo un potenziale pericolo per la popolazione residente se superano determinati livelli di concentrazione in aria. Tale fenomeno è noto in letteratura come Natural Gas Hazard. Le situazioni di potenziale pericolo derivano dalla tossicità di CO2 e H2S e dal potenziale carcinogenico del radon.

In questo incontro verrà illustrata la distribuzione di CO2 e radon nelle falde acquifere in tre settori del Lazio che ha permesso il riconoscimento e la delimitazione delle aree interessate dal Gas Hazard. Verranno anche discussi i rimedi da attuare per la salvaguardia della salute pubblica nelle aree interessate da degassamento diffuso.

Dove si terrà l'evento